Guardare 4K Netflix su un Mac è inutilmente complicatoAl momento non è supportato su macOS, quindi dovrai eseguire Windows sul tuo Mac come unica soluzione.

Perché Netflix è un problema per i Mac?

Il contenuto in 4K non è il problema; è un problema di compatibilità, codec e DRM ( Digital Rights Management ). Quando si esegue lo streaming di video su qualsiasi piattaforma, deve essere impacchettato in qualcosa che il computer possa capire. Il metodo esatto per questo è chiamato un formato di codifica video, il programma che esegue il pacchettamento e il disimballaggio è chiamato codec . Con l’aumento dei contenuti 4K, il mondo della tecnologia è attualmente in procinto di passare a nuovi codec.

I codec sono integrati nel tuo computer ma possono variare a seconda del browser. YouTube utilizza solo il codec VP9 per i video 4K, ma Safari non supporta VP9, ​​quindi è necessario utilizzare Chrome per guardare video 4K di YouTube. Netflix supporta molti codec, ma utilizza solo HEVC per 4K. Dato che Safari è uno dei pochi browser a supportare la riproduzione HEVC, accanto a Edge, sembrerebbe che i video in 4K di Netflix debba essere supportato in Safari.

Ma un altro problema sorge con DRM, un modo di proteggere i video dall’essere copiati e piratati. Il DRM Netflix utilizza per contenuti 4K è il nuovo HDCP 2.2 (Protezione del contenuto digitale a larghezza di banda elevata), che macOS non supporta a partire da Mojave. HDCP è conforme al livello di sistema operativo e non può essere risolto con un browser più elaborato, quindi avrai bisogno di Windows (o di una macchina virtuale con Windows) per guardare Netflix.

Puoi comunque guardare i contenuti 4K Netflix sul tuo Mac, ma non sarà facile, e certamente non sarà una buona soluzione.

Esecuzione di Windows su un Mac per guardare Netflix

In sintesi da sopra, avrai bisogno di:

  • Una TV 4K compatibile con HDCP 2.2, se il display incorporato del tuo Mac non è 4K o superiore . Sia la TV che il cavo HDMI devono essere compatibili con HDCP 2.2  o nulla funzionerà. Non vedrai alcun vantaggio nello streaming di contenuti 4K su una TV 1080p o sullo schermo 1440p del tuo Mac
  • Un Mac con un processore Intel Kaby Lake (o superiore): la  maggior parte dei Mac realizzati dopo il 2017 ne avrà uno. Solo le CPU Kaby Lake o superiori dispongono di hardware specializzato per la decodifica HEVC molto più veloce. Edge supporta solo hardware HEVC decodificato, ma dal momento che è l’unico browser su Windows che supporta anche il tutto, dobbiamo usarlo. Safari supporta il software HEVC decodificato su vecchie CPU, ma dal momento che non supporta HDCP 2.2, siamo bloccati su Windows, usando Edge. E anche se potessi utilizzare la decodifica del software, potresti incorrere in problemi di prestazioni a seconda del modello. Sì, è complicato.
  • Un account “Premium” Netflix, che costa € 14,99 al mese . Questo è l’unico piano con supporto 4K, ma sarà anche possibile avere quattro stream simultanei dallo stesso account.
  • Una copia di Windows 10  e la volontà di eseguire il dual-boot del proprio sistema o eseguirlo in una macchina virtuale. Avrai anche bisogno di Edge, ma è incluso in Windows 10.

Se hai tutto nella lista e vuoi davvero 4K Netflix, il processo di esecuzione di Windows su Mac è abbastanza semplice. Hai alcune opzioni:

  • Esegui una macchina virtuale Windows . Una macchina virtuale esegue Windows all’interno di macOS, quindi non è necessario passare completamente a Windows. Noterai un leggero calo di prestazioni perché stai utilizzando due sistemi operativi contemporaneamente. La VM che raccomandiamo per macOS è Parallels . Non è gratuito, quindi puoi provare VirtualBox se vuoi, ma Parallels ha prestazioni molto migliori ed è costruito per macOS.
  • Doppio avvio con Bootcamp , installazione di Windows permanentemente sul disco fisso insieme a (o sopra) macOS. Questa è una soluzione estrema, dal momento che sarete costretti a riavviare in un diverso sistema operativo per guardare Netflix, ma offrirà prestazioni migliori rispetto agli altri. È anche meno soggetto a bug rispetto al software VM.
  • Perché non entrambi? Parallels supporta l’  esecuzione della partizione di Boot Camp come una macchina virtuale . In questo modo, puoi avviarlo completamente in Windows se desideri, ma puoi comunque accedervi da macOS. Se hai lo spazio sul tuo disco rigido e non ti dispiace l’installazione extra, questa è la soluzione migliore.

Qualunque sia l’opzione scelta, una volta eseguito Windows, carica il browser Edge di Microsoft e vai a guardare. Vedrai una nuova categoria contrassegnata “Ultra HD 4K” contenente tutti i contenuti UHD. Puoi anche utilizzare l’app per Windows di Netflix , poiché supporta HEVC e HDCP 2.2. Non puoi utilizzare Google Chrome, Firefox o un altro browser.

In definitiva, HDCP 2.2 è il problema principale e, a partire da macOS Mojave, HDCP 2.2 non è ancora supportato. Il supporto può essere aggiunto a macOS in futuro, che risolverà questo problema. Ma questo è stato un problema per alcuni anni, quindi non mettere le tue speranze troppo in alto. L’Apple TV 4K supporta 4K Netflix, così forse Apple vuole solo a comprare che invece.

Rispettiamo la tua privacy!

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.

Cookie policy