Il tuo spazio di archiviazione iCloud è pieno? 5 consigli su come liberarlo per liberare spazio

Apple offre a ogni utente iCloud 5 GB di spazio di archiviazione, il che suona molto se non si considera che questo vale per account, non per dispositivo. Non c’è molto spazio da condividere tra un Mac, un iPhone e un iPad, ed è anche peggio se condividi il tuo account con i membri della tua famiglia.

A Apple piacerebbe molto che tu comprassi più spazio di archiviazione e questa è sempre un’opzione: ci iscriviamo a uno dei piani di archiviazione più grandi perché 5 GB non sono sufficiente per noi. Ma prima di passare da 5 GB a un piano a pagamento, o da un piano a pagamento a uno più costoso, vale la pena vedere se è possibile ridurre la quantità di spazio di archiviazione necessario. Questo non solo libera spazio ma potenzialmente ti fa risparmiare denaro. Può anche pulire anche i tuoi dispositivi Mac o iOS, rendendo le cose che ti interessano molto più facili da trovare.

1. Non conservare troppi backup

I backup automatici di iCloud possono occupare molto spazio. Esistono due tipi di backup: backup di sistema e backup di singole app.

Diamo prima un’occhiata ai backup di sistema. Su un Mac, vai in Preferenze di Sistema> iCloud e poi clicca sulla piccola icona Gestisci nell’angolo in basso a destra. Ora seleziona i backup. Qui vedrai un elenco di backup del dispositivo e potrai eliminare quelli che non desideri o di cui hai bisogno.

Puoi fare lo stesso in iOS andando in Impostazioni> il tuo nome utente> iCloud e andando nel bit di archiviazione. Le specifiche variano da versione a versione, quindi per esempio in iOS 11 è Gestione archivio> Backup e in iOS 10 è iCloud Storage> Gestisci archiviazione. È ora possibile selezionare il dispositivo ed eliminarne il backup. Puoi anche interrompere del tutto il backup del dispositivo.

Ora consideriamo le singole app. Il processo è in gran parte lo stesso dei backup, ma è solo per iOS. Accedi alle impostazioni e all’archiviazione di iCloud e vedrai un grande elenco di app che utilizzano iCloud. Puoi disattivare il loro iCloud con i pulsanti: verde significa acceso e il grigio è spento.

2 Rendi più piccola la tua libreria di foto

Se sei come noi probabilmente non elimini tutte le tue foto non abbastanza buone. È incredibile la quantità di spazio di archiviazione che puoi liberare ed eliminare le foto indesiderate è una buona abitudine. È particolarmente importante con il video, che occupano molto spazio.

Vale la pena ricordare che le foto e i video eliminati non vengono effettivamente eliminati: vengono spostati nell’album Eliminati di recente, dove occupano ancora spazio. Per liberare lo spazio nell’album, assicurati che non ci sia nulla che ti serva da conservare, seleziona ed elimina tutto

Se stai davvero lottando per lo spazio puoi disattivare completamente le Foto di iCloud. Questo può fare un’enorme differenza: la nostra libreria è attualmente da 177 GB e hai 30 giorni per scaricare tutto da iCloud prima che scompaiano per sempre.

Se non si utilizzano le foto di iCloud, viene eseguito automaticamente il backup del Rullino foto. Puoi disattivarlo seguendo i passaggi per disabilitare i backup per app nel Passaggio 1.

3 Sbarazzati dei tuoi vecchi messaggi

“Sono solo testi. Quanto spazio possono occupare? »Sul nostro telefono? Più di mezzo gigabyte. Questo perché Messaggi non continene solo gli SMS, ma anche i messaggi con immagini e, poiché le telecamere degli smartphone dispongono di sempre più megapixel, significa che anche i messaggi diventano più grandi.

Non esiste un modo automatico per scartare foto di allegati veramente grandi, ma non è troppo doloroso farlo manualmente: vai nell’app Messaggi, trova il messaggio o la conversazione che vuoi eliminare e cancellalo. Su un Mac fai clic con il pulsante destro del mouse o fai clic tenendo premuto il tasto Ctrl sul messaggio o sulla conversazione; su iOS, tieni premuto su un singolo messaggio e seleziona Altro dal menu a comparsa oppure scorri da destra verso sinistra in una conversazione nella finestra Messaggi principale. Mentre sei lì, ti viene mostrato tutto ciò che non ti serve: codici di verifica Google, messaggi arrabbiati della banca, messaggi di vendita non richiesti e così via.

4. Gestisci la tua app di posta

Se usi iCloud per la tua email, i tuoi messaggi potrebbero occupare anche molto spazio. Gli allegati di file sono i tuoi nemici qui, e il modo più semplice per sbarazzarti di molti di essi è sul desktop: in Mail.app, cerca nelle cartelle appropriate – la tua cartella di posta inviata è un ottimo punto di partenza – e vai a Visualizza > Ordina per> Allegati. Ora puoi selezionare singoli messaggi ed eliminare quelli con allegati veramente grandi, oppure puoi adottare un approccio basato sulla terra bruciata ed eliminare ogni singola mail con un allegato.

Se ti senti particolarmente organizzato, puoi anche utilizzare la barra di ricerca di Mail per trovare messaggi da o verso persone specifiche; ancora, puoi cancellare quelli che non vuoi mantenere.

5 Elimina file da iCloud Drive

Se non stai attento, iCloud Drive può riempirsi di cose che non ti servono. Ad esempio, il nostro iCloud Drive ha abbandonato i progetti che i nostri bambini hanno creato in Garageband, tonnellate di memo vocali e note musicali e pile di PDF di cui non abbiamo più bisogno. Liberarsi di quel lotto libererà diversi gigabyte di spazio di archiviazione.

Puoi eliminare i file in iOS: in iOS 11+, vai nell’app File e scegli Sfoglia> iCloud Drive, quindi seleziona ed elimina i file; nelle versioni precedenti di iOS troverai tutto nell’app iCloud Drive, ma se vuoi liberarti di molte cose è molto più semplice e veloce sul Mac. Se iCloud Drive è abilitato sul tuo Mac, lo vedrai proprio nel Finder dove potrai interagire con esso come qualsiasi altra cartella. Se iCloud Drive non è abilitato, puoi trasformarlo in Preferenze di Sistema> iCloud.

Puoi fare lo stesso su Windows se installi l’app iCloud per Windows.

Rispettiamo la tua privacy!

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.

Cookie policy